Formazione Ricerca Clinica Archivi - Missione CRA - Corso in Ricerca Clinica | Missione CRA – Corso in Ricerca Clinica Privacy Policy

Caro lettore del blog “Missione CRA”, siamo Caterina e Federica, due neodiplomate del “Missione CRA Online”, oggi tirocinanti presso la CRO ClinOpsHub, fondata da Stefano Lagravinese.
Siamo partite da stazioni diverse, ma il nostro viaggio ha molti punti in comune e con questo articolo vogliamo raccontarvelo.

La nostra esperienza in Ricerca Clinica è appena cominciata, ma il primo piccolo passo lo abbiamo compiuto qualche mese fa, prima ancora di laurearci in Biotecnologie Mediche (Caterina) e Chimica e Tecnologie Farmaceutiche (Federica). Mentre lavoravamo alla nostra tesi di laurea, infatti, senza conoscerci e senza ancora sapere che le nostre strade si sarebbero incrociate, abbiamo entrambe fatto una scelta: partecipare al corso di alta formazione in Ricerca Clinica “Missione CRA”.

Giro di boa

Durante la nostra formazione universitaria, infatti, sebbene in ambiti diversi, ci siamo occupate di ricerca di base e preclinica. La vita al bancone ci piaceva, ma abbiamo capito che non era lì che ci vedevamo in futuro.

Come molte cose belle, anche la nostra scoperta di questo mondo è avvenuta in maniera fortuita. In una semplice ricerca sul web ci siamo imbattute nella piattaforma FormazioneNelFarmaceutico.com e nella locandina del corso “Missione CRA”.
È stato a questo punto che la nostra idea di Ricerca Clinica, argomento solo marginalmente toccato nei reciproci corsi universitari, ha cominciato a prendere forma.
Soprattutto, però, abbiamo realizzato che le nostre precedenti esperienze non assecondavano pienamente la nostra motivazione quotidiana e che volevamo indirizzare le competenze acquisite verso un ambito che, in maniera ancor più diretta e concreta, ci permettesse di fare la differenza per chi è in attesa di una nuova opportunità terapeutica.

Sulla scia dell’entusiasmo dei precedenti corsisti, abbiamo così deciso di compiere un ulteriore passo e ci siamo iscritte al corso “Missione CRA” nella sua versione Online, nata in periodo di pandemia da Covid-19. Il corso ha rappresentato non solo un momento di formazione, ma una vera e propria avventura nel mondo della Ricerca Clinica, condivisa con gli altri corsisti che, da tutta Italia (e non solo) hanno saputo arricchire questo viaggio con le proprie esperienze. I trainer, Stefano Lagravinese, Carla Polimeni e Alberto Argentiero, hanno il pregio di saper trasmettere con chiarezza ed efficacia non solo i concetti di cui sono esperti, ma anche la passione per il lavoro che svolgono, il che stimola ad approfondire ulteriormente ogni argomento.

Il valore aggiunto del “Missione CRA”: una nuova consapevolezza

C’è però qualcos’altro che rende questo corso unico: se ne esce fortemente motivati e, soprattutto, consapevoli delle proprie capacità, di come misurarle ed impiegarle al meglio. A fine corso non si è solo arricchito il proprio bagaglio di conoscenze, ma si guarda alla vita professionale con un’attitudine nuova.

È grazie a questa accresciuta consapevolezza delle nostre conoscenze e capacità che, a poche settimane dal corso (Caterina) e in fase di formazione (Federica) ci siamo lanciate con successo nel nostro primo processo di selezione per una posizione di Internship nella CRO ClinOpsHub.

La prima grande emozione è stata quella di passare dalla platea al dietro le quinte del “Missione CRA Online”, riconoscendo nei corsisti la stessa passione e la stessa voglia di imparare che abbiamo provato noi. È stato inoltre soddisfacente notare di aver assimilato in modo efficace gli argomenti trattati durante il corso. 

Con entusiasmo siamo pronte a metterci in gioco in questo universo per noi nuovo, sapendo di avere gli strumenti per immergerci completamente in questa nuova ed appassionante realtà!

Articolo scritto da Caterina Perlin e Federica Capecci

Biografia Caterina Perlin: Dopo la laurea in Biotecnologie Mediche e il tirocinio presso l’International Centre for Genetic Engineering and Biotechnology (ICGEB) di Trieste, mi sono appassionata al mondo della Ricerca Clinica seguendo il corso di Alta Formazione “Missione CRA”.

Attualmente approfondisco la mia formazione svolgendo un Internship presso la CRO ClinOpsHub.

Biografia Federica Capecci: Mi sono laureata in Chimica e Tecnologie Farmaceutiche presso l’università di Camerino (MC) e, dopo essermi imbattuta in un webinar tenutosi al Biopharma day di Stefano, mi sono convinta ad iscrivermi al Corso di alta formazione “Missione CRA online” con grande entusiasmo. Pienamente soddisfatta degli strumenti fornitimi da questo corso ed appassionandomene, ho capito che questa è la strada che voglio percorrere.

Ad oggi sono Tirocinante presso la CRO ClinOpsHub fondata da Stefano Lagravinese con grande entusiasmo e voglia di continuare la mia formazione nell’ambito alla Ricerca Clinica.

La pandemia da Covid-19 ha imposto l’esigenza di identificare urgentemente terapie efficaci per il trattamento dell’infezione da SARS-CoV-2 e vaccini per contenerne la diffusione. In questo scenario i riflettori sono stati puntati su una fase cruciale del processo di sviluppo di un farmaco o di un vaccino: la ricerca clinica.
Mai come in questo periodo, infatti, le sperimentazioni cliniche sono state messe in luce come elemento fondamentale del processo di sviluppo di nuove terapie, spostando  l’attenzione di tutti, addetti ai lavori e profani, su questo settore e sulle sue implicazioni per la salute pubblica. 

Cos’è la ricerca clinica

Per “ricerca clinica” si intende qualsiasi ricerca condotta sull’uomo, sano o malato. 

Lo scopo primario della ricerca clinica è quello di approfondire la conoscenza delle malattie, individuando nuovi metodi diagnostici e sviluppando approcci terapeutici o dispositivi medici innovativi, al fine di garantire ai pazienti una cura migliore.
Nel processo di sviluppo di un farmaco la ricerca clinica si pone di seguito ai test pre-clinici di laboratorio condotti in vitro ed in vivo

Le figure professionali coinvolte e l’importanza della formazione in ricerca clinica

Sono diverse le figure professionali che, con background e ruoli differenti, prendono parte al processo di sperimentazione clinica dei farmaci. Accanto alle figure cliniche (medici, infermieri, staff clinico), che intervengono direttamente nella somministrazione del farmaco e nella cura dei partecipanti alla sperimentazione, le attività di gestione di uno studio clinico prevedono l’intervento di figure non cliniche, fra cui Clinical Research Coordinator, Clinical Research Associate, Clinical Trial Assistant, Clinical Study Start-Up Associate e molte altre ancora. 

Prerogativa fondamentale di chiunque operi in ricerca clinica è la formazione in merito alla metodologia degli studi clinici, alle Good Clinical Practice (le norme di buona pratica clinica) e alla normativa vigente, al fine di garantire i diritti, la sicurezza ed il benessere dei partecipanti allo studio, nonché l’affidabilità dei risultati dello studio stesso. 

Formarsi in ricerca clinica: da dove cominciare? 

Per i laureati in discipline scientifiche quello della ricerca clinica è uno dei settori con la più alta offerta di opportunità lavorative. In molti dei corsi universitari, però, questo ambito viene generalmente trattato in maniera poco approfondita, fornendo classicamente una panoramica delle principali fasi di sviluppo di un farmaco (dall’identificazione del principio attivo all’immissione in commercio), ma senza delineare un chiaro quadro di tutte le attività previste e le figure coinvolte nelle sperimentazioni cliniche.

Il corso di alta formazione in ricerca clinica “Missione CRA” è in grado di fornirti le basi per approcciare all’affascinante mondo della ricerca clinica. Il corso permette di raggiungere il primo dei requisiti fondamentali per ottenere la certificazione da CRA (Clinical Research Associate), 40 ore di formazione sulle tematiche previste dal Decreto Ministeriale 15 Novembre 2011, ma non solo.
Al termine del corso avrai infatti un’idea concreta di cosa è la ricerca clinica, come funziona, quali sono le normative da cui è regolamentata e quali le figure professionali coinvolte.
Otterrai inoltre consigli e spunti validi per capire come muoverti nel mondo lavorativo in questo settore. 

Per saperne di più sul corso “Missione CRA”, segui questo videocorso gratuito.

Per ricevere maggiori informazioni sulla ricerca clinica, sapere quali sono alcuni dei ruoli da entry level in questo settore ed ascoltare numerosi racconti di “addetti ai lavori”, iscriviti al videocorso Clinical Research for Beginners.

Sulla base dell’esperienza vissuta negli anni scorsi e in particolare nel 2020, il “Missione CRA” si è evoluto.

Inizialmente nato per garantire almeno 40 ore di formazione in ricerca clinica previste dal Decreto Ministeriale del 15.11.2011, ora rappresenta il trampolino di lancio per una carriera nella Ricerca Clinica.

Attualmente il corso “Missione CRA” è SOLO interamente online.

Vuoi conoscere le novità del corso “Missione CRA Online”?

Eccole qua!

Il nuovo “Missione CRA online” ha ora un’unica versione di 50 ore.

Si svolge nel seguente modo:

  • Sessione introduttiva (2 ore)

Questa sessione prevede la presentazione del corso, in cui è spiegata la modalità di svolgimento, gli argomenti trattati, i Trainer e le piattaforme utilizzate. Inoltre in questa particolare sessione introduttiva tutti i partecipanti hanno modo di conoscersi tra loro. Infine, sono assegnati alcuni “compitini”, utili per iniziare a fare networking, carta vincente se si desidera entrare a far parte di questo mondo.

  • 4 Sessioni di Teoria pura (16 ore) Trainer: Dott.ssa Carla Polimeni

Gli argomenti trattati comprendono Metodologia della ricerca clinica, Good Clinical Practice, Normative della ricerca clinica, Assicurazione di Qualità e Farmacovigilanza. Ogni sessione è formata da 4 ore e al termine di ogni argomento trattato sono previsti dei brevi quiz, utili per fissare meglio i concetti.

  • 8 Sessioni di teoria applicata e pratica (32 ore) Trainer: Dott. Stefano Lagravinese, Dott.ssa Laura Martena e Dott. Alberto Argentiero

Durante queste sessioni vengono messe in pratica le nozioni teoriche acquisite nel precedente modulo. In particolare, viene posta l’attenzione sulle attività svolte dal CRA presso il centro sperimentale (mediante le visite di monitoraggio) e su come condurre lo studio di alcuni protocolli di ricerca veri e propri. Una intera lezione è incentrata sulla qualità per le sperimentazioni di fase 1 e una dedicata al ruolo dello Study Coordinator e alle sue attività presso il centro sperimentale. 

In aggiunta, sono previste alcune ore dedicate alla strategia da adottare per una ricerca del lavoro efficace e due 2 ore di sessione di coaching in inglese, in cui la trainer suggerisce come approcciare in fase di colloquio.

Come funziona il “Missione CRA online”?

Il “Missione CRA online” prevede la partecipazione da parte del corsista in diretta. A tal proposito viene utilizzata una piattaforma di video conferenza, di facile utilizzo da qualsiasi dispositivo, che permette al corsista di entrare a far parte di una vera e propria “aula virtuale” in cui interagire direttamente con il trainer e gli altri corsisti.

Tutte le sessioni del corso sono registrate, per dare la possibilità ai corsisti di rivedere le lezioni e agli assenti di recuperare la lezione persa.

Le registrazioni delle lezioni rese disponibili dopo 24 ore dallo svolgimento della lezione. I corsisti trovano la registrazione della lezione, suddivisa in macro argomenti, sulla piattaforma FormazioneNelFarmaceutico.com, all’interno del videocorso dedicato. All’interno del suddetto videocorso si possono trovare anche le slide in pdf utilizzate durante le dirette e ulteriore materiale di approfondimento.

E’ possibile, anche, lasciare dei commenti relativi ad un determinato argomento, che vengono poi analizzate durante la sessione successiva.

Se non puoi partecipare ad una sessione?

Se si è impossibilitati a partecipare a una singola sessione in diretta, si può quindi rivedere la registrazione della lezione persa sulla piattaforma FormazioneNelFarmaceutico.com, commentare e fare eventuali domande.

Sono previste delle assenze? Sono vincolanti per il rilascio del certificato?

Durante la lezione in diretta si prende nota delle presenze all’interno di un apposito registro presenze. Inoltre, il sistema utilizzato per l’esecuzione del corso online, permette di tenere traccia anche di chi ha recuperato le eventuali lezioni perse.

Solo dopo aver seguito tutte le lezioni previste dal corso (in diretta o registrate) ed eseguito tutti i quiz previsti alla fine di ogni modulo, sarà possibile ricevere il certificato di formazione.

NB: E’ importante seguire le sessioni il più possibile “live”, in questo modo si ha la possibilità di chiedere direttamente al trainer alcuni chiarimenti sugli argomenti trattati, il quale nell’immediato potrà rispondere alle domande.

L’intero corso rappresenta una panoramica generale e completa della ricerca clinica, un vero trampolino di lancio per chi vuole tuffarsi in questo settore.

Per iscriverti devi solo compilare il modulo in questa pagina: www.missionecra.com/iscrizione

Segui il videocorso per saperne di più!